Piano di Assetto (PdA)

Il Parco di Veio approva il Piano
Giacomo Sandri: “Un lavoro lungo e complesso. Moltissime le osservazioni esaminate. Era fondamentale dare risposta a cittadini ed enti che hanno partecipato alla stesura del Piano”.

 

Dopo anni di peripezie e di difficoltà burocratiche il Presidente delibera il Piano del Parco. E’ stata una gestazione particolarmente complessa e laboriosa. Sono state esaminate una per una ben 867 osservazioni dei cittadini.
Partito nel 1999 con il primo incarico per la stesura,  la proposta di Piano è stata consegnata all’Ente Parco nel 2003 ma non è stata adottata dall’allora Consiglio Direttivo: questo ha comportato la necessità di aggiornare la stessa proposta nel 2008 sottoponendola al procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).
Il Piano è stato poi  adottato a fine 2012 ed è andato in pubblicazione per recepire le osservazioni da parte dei cittadini. Come si è accennato questo passaggio è stato particolarmente complesso: oltre alle 867 osservazioni se ne sono dovute valutare altre 55, articolate in 701 punti nell’ambito della Valutazione Ambientale Strategica.

“La Deliberazione n. 74 del 14 dicembre 2017 approvata in via ordinaria  a distanza di 18 anni – dice il presidente del Parco di Veio Giacomo Sandri – conclude il lavoro tecnico istruttorio proponendo una risposta a tutti i cittadini e agli enti che hanno partecipato con le osservazioni al processo di costruzione del piano. Possiamo essere finalmente soddisfatti di un lavoro lungo, difficile e particolarmente complesso”.
Ora mancano solo gli ultimi due passaggi: la Giunta Regionale mediante il Comitato Tecnico Regionale di Controllo dovrà valutare il lavoro istruttorio fatto dal Parco e predisporre i pareri definitivi sulle osservazioni pervenute da proporre al Consiglio Regionale. A sua volta il Consiglio Regionale dovrà approvare il Piano trasformandolo in legge regionale.
Un ringraziamento particolare – dice il direttore del Parco Maurizio Gallo – va a tutti i collaboratori interni ed esterni all’Ente che hanno in vario modo partecipato a questo lungo e faticoso processo”-  

(16 DICEMBRE 2017)

 

SCARICA LA DELIBERAZIONE

 

 

Documentazione relativa al procedimento VAS:

A- Parere motivato autorità competente BURL

B- Deliberazione Presidente n. 041-2017

C- Dichiarazione di sintesi

D- RAPPORTO AMBIENTALE

E- A.2_Relazione generale

F- A.3_Norme Tecniche di Attuazione

G- A.3 allegato1_Schede di intervento

H- Tavole di Piano – Cartella completa