06.9042774 / Ufficio Comunicazione comunicazione@parcodiveio.it

QUOTA da 167 a 380 m
DISLIVELLO 240 m In sallta, 290 m In discesa
TEMPO 3 ore
DIFFICOLTA T
SEGNAVIA 207 e cartelli della Via Franclgena

il percorso della Francigena all’interno del Parco di Veio parte da Campagnano di Roma, uno dei nove Comuni del Parco.  L’itinerario inizia da Piazza Leonelli (277 m), cuore del paese.
 Si segue Corso Vittorio Emanuele, si traversa l’imponente Porta Romana, e si sale a sinistra per Via San Sebastiano, lungo la quale compaiono i segnavia 207 e della Via Francigena. Dopo circa 1 km, usciti dall ‘abitato, si ragg’unge un bivio (317 m) accanto al campo sportivo comunale.
Si va a destra (cartello), si piega subito a sinistra per un sentiero e si risbuca sull’asfalto prima di un fontanile. Si continua in salita, tenendosi ai bivii sulla strada principale, fino a un crinale e all’ingresso della piscina comunale di Campagnano (380 m, 0.30 ore).
Si riparte in discesa per la Strada delle Piane, ci si tiene a destra a un bivio, e si continua a mezza costa, sull’asfalto, in una zona tranquilla, da cui nelle giornate serene appare il Mar Tirreno. Superate delle ville si sbuca (282 m) sulla Strada del Sorbo e la si segue a sinistra. Oltrepassati altre ville e dei campi, una discesa porta a una sella, da cui si risale al Santuario della Madonna del Sorbo (222m, 0.45 ore), che merita una sosta.
Si riparte sulla strada che scende a mezza costa, traversa un bosco affacciato sul Valchetta, e poi raggiunge un ponte (174 m) sul corso d’acqua e una griglia metallica che sbarra il passaggio al bestiame. Si continua sulla strada sterrata che traversa i prati della Valle del Sorbo, si supera una recinzione e si arriva a un posteggio e all’inizio (196 m, 0.30 ore), sulla destra dell’asfalto.  La strada, di nuovo asfaltata, sale nel bosco,supera una seconda griglia, e raggiunge un vasto posteggio con cartello del Parco. Si prosegue in leggera salita sull’asfalto, costeggiando delle case e sbucando su una strada pianeggiante
(278 m). Subito dopo l’incrocio, si seguono i segnavia che scendono a sinistra per Via Belloni. In breve si scende a Viale
Umberto I, cuore di Formello (225 m, 0.45 ore). Pochi metri in salita portano al borgo medievale, che ha al centro il Palazzo Chigi e la chiesa di San Lorenzo. A Formello, a Palazzo Chigi,  merita una visita il Museo dell’Agro Veientano.

(tratto da “Parco di Veio – Guida ai borghi e ai sentieri” – di Stefano Ardito – Iter Edizioni) 

error: Content is protected !!