06.9042774 / Ufficio Comunicazione comunicazione@parcodiveio.it

QUOTA da 225 a 389 m
DISLIVELLO 250 m in salita, 230 m in discesa
TEMPO 3.15 ore
DIFFICOLTÀ E
SEGNAVIA 209, 209D, 209A, 209C e 209B

Spalle al borgo medievale. si percorre Viale Umberto I (cartelli per la Madonna del Sorbo e per l’Agriturismo Le Porcineta). Si sale per Via Belloni, si sbuca su Via Bassanelli e la si segue a destra fino a un bivio. Si scende a sinistra per Via della Madonna del Sorbo. Poi si piega a destra per Via delle Porcineta, che costeggia una zona residenziale. Dopo una curva si lascia a destra Via Magliano e si sale a un rettilineo. Sulla sinistra c’è un cancello con segnavia (296 m. 0,30 ore).
Lo si supera, e si segue la carrareccia dell’itinerario 4 (segnavia 209) verso il fontanile delle Porcineta (288 m. 0.15 ore). Si continua sui pascoli, si lascia a sinistra un paletto segnavia da cui il sentiero dell’itinerario 3 si arriva dalla Valle del Sorbo, e se ne raggiunge un secondo.
Si prosegue brevemente, poi si piega a destra e si scende in una valle erbosa. Dove la valle si chiude si trova un altro paletto, oltre il quale una carrareccia supera della fitta vegetazione e scende a traversare un fosso (210 m).
Si continua in piano. sì risale un valloncello, si oltrepassano delle querce e si sale al crinale di Monte Porcineta. Il sentiero aggira un vallone, poi scavalca altri due crinali separati da un vallone. Si scende a traversare un fosso, poi si risale a un fontanile asciutto e alla Via Formellese (228 m, 1 ora).
Oltre la provinciale si supera un cancello, e si piega a sinistra, parallelamente alla strada. Da un altro fontanile si piega a destra in un valloncello. Oltrepassati dei cancelli e una zona fangosa si sbuca in una conca di pascoli chiusa dai boschi di Monte Musino. Si sale fino al palo di una linea elettrica, e ricompaiono i segnavia. Si scende in una valle erbosa, si lascia a sinistra il sentiero dell’itinerario 8 (segnavia 209) e si entra in salita nel bosco seguendo i segnavia 209C. Sbucati su una carrareccia (segnavia 209A) si esce sulla panoramica vetta occidentale del Monte Musino (365 m. 0.45 ore). poi si scende a una sella (343 m) dove il viottolo principale piega a sinistra.
Si continua per un sentiero che rientra in salita nel bosco e raggiunge un terrazzo (370 m). Una deviazione a sinistra porta alla cima del Monte Musino (389 m), rivestita dalla vegetazione. Si scende sul ripido sentiero (segnavia 209D) che si abbassa tra grandi querce fino a uno slargo (271 m, 0.30 ore).
Lasciata a destra la strada dell’itinerario 7 si va a sinistra (segnavia 209B), si aggira un crinale, e si continua in piano nel bosco fino a sbucare (293 m) sulla provinciale da Sacrofano a Prima Porta. La si segue a sinistra, ci si affaccia sul centro, si sbuca sulla provinciale e la si percorre fino a Piazza XX Settembre (0.30 ore).

Galleria in realizzazione!

error: Content is protected !!